giovedì 18 ottobre 2012

Croissants de lune


Vengono dalla Grecia, assomigliano a tanti spicchi di luna zuccherosi e brillanti ma al gusto, specialmente "stagionati" (ovvero mangiati nei giorni seguenti conservandoli in scatole di latta) sono ancora più buoni e molto somiglianti ai toscani ricciarelli. Provateli e poi leccatevi le dita con i polpastrelli impomatati di zucchero.


INGREDIENTI per 30 biscotti
  • 150 gr di burro
  • 100 gr di zucchero
  • 70 gr di mandorle spellate
  • 300 gr di farina lievitante
  • 100 gr di farina
  • 1 uovo
  • 1 cucchaino di noce moscata
  • 60 ml di cognac
  • 125 ml di acqua
  • 200 gr di zucchero a velo
Lavorate bene il burro con lo zucchero, incorporate poi l'uovo e il cognac. Unite le mandorle tritate, le farine e la noce moscata. Formate dei piccoli cornetti e disponeteli su la placca del forno, infornate a 180° per 15 minuti. Spennellateli ancora tiepidi con l'acqua e un cucchiaino di cognac e poi rotolateli nello zucchero a velo.



5 commenti:

  1. Ciao cara, questi biscottini sono tenerissimi!
    Alla prossima

    RispondiElimina
  2. Che delizia, così delicati, bellissimi!

    RispondiElimina
  3. Fantastici! Mi fanno impazzire. Biscottini così! Mi fan sentire coccolata!!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails