mercoledì 23 aprile 2014

I pastelli della primavera



Questo è uno di quei colpi di fulmine, ormai è un po' che io e il carrot cake ci conosciamo e ci vogliamo mooolto bene. Non avevo però mai provato la versione americana per eccellenza ossia quella arricchita di ananas e cocco e con la rigorosa Cream cheese frosting (ovvero la crema al formaggio). Potete notare qualche modifica, nocciole al posto delle noci pecan e la ricotta (perchè 3 vaschette di philadelphia sono davvero troppe!!).
Le lista degli ingredienti è inquietante e potrebbe demoralizzare molti ma vi assicuro che è un dolce facilissimo da fare e poi la bontà.... nessuno crede possa essere fatto con le carote. 
P.s. quello che vedete nello sfondo è il mio primo uovo homemade con la granella di nocciola e la decorazione di ghiaccia reale



INGREDIENTI
  • 2 tazze di farina
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di noce moscata
  • 1 cucchiaino di zenzero
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1/2 cucchiaino di paprika
  • 4 uova grandi (o 5 medie)
  • 1 tazza di zucchero grezzo
  • 1 tazza di cocco grattugiato
  • 1 tazza di ananas tagliata a cubetti
  • 2 1/2 tazze di carote grattugiate
  • 1/2 tazza di olio di semi
  • 1/2 tazza di nocciole tritate grossolanamente
  • 500 gr di ricotta
  • 100 gr di formaggio spalmabile
  • succo di mezzo limone
  • 50 gr di zucchero a velo
Montate le uova fino a renderle schiumose, aggiungete lo zucchero e poi l'olio. Mescolate alla farina il lievito, il bicarbonato, il sale e le spezie poi unitelo al composto umido. Mescolate bene e aggiungete la frutta, le carote e le noci. Imburrate e infarinate due teglie a cerniera, dividete l'impasto e cuocete a 180° per 35 minuti. Lasciate raffreddare, nel frattempo sbattete la ricotta con il formaggio spalmabile, il limone e lo zucchero. Utilizzate un terzo per farcire e il rimanente per ricoprire la torta. Conservate in frigo per almeno 2 ore prima di servire.





venerdì 18 aprile 2014

Nord e sud


Oh, i blinis! La versione fredda dalla Russia e la versione calda dall'Italia. Io le amo entrambi in eguale misura per cui non volendo scegliere perchè non fare le due? Si tratta di un piatto veloce e salva cena non c'è che dire. Ah, dimenticavo... Buona Pasqua!! Io ovviamente il mio dolce pasquale ve lo propongo la prossima settimana, il mio tempismo va così quest'anno.


INGREDIENTI per 12/14 blinis
  • 250 gr di farina 00
  • 1 bustina di lievito di birra 
  • 600 ml di latte
  • 3 uova
  • sale
Preparate in anticipo l'impasto mescolando il lievito nel latte e nelle uova sbattute. Versate poi nella farina e nel sale mescolati in precedenza e lavorate l'impasto fino a renderlo omogeneo e senza grumi. Lasciate lievitare almeno 30 minuti in luogo tiepido. In una padella per crepes, scaldate un filo di burro o di olio poi versate un mestolo di impasto. Quando in superficie si saranno formate tante bollicine girate. Per la versione russa servite con salmone affumicato, panna acida e prezzemolo e aneto. Per la versione mediterranea sciogliete le fette di mozzarella e completate con pomodorini glassati all'aceto balsamico e basilico.


Related Posts with Thumbnails