sabato 26 marzo 2011

Un cake in giallo... e nero!



Scusate ma in casa non riusciamo più a fare colazione senza un cake. Ormai abbiamo preso questa brutta abitudine e di abbassarci alle scadenti fette del pane in cassetta o ai classici biscotti proprio non possiamo. Sono veloci da fare, sono buonissimi, conservano la loro fragranza e morbidezza anche per tre giorni e rallegrano la mattina. Cosa desiderare di più? Ah si, sono senza conservanti, additivi o intrugli strani scritti su un etichetta.
P.S. Buon capodanno!!! Non sono impazzita, ieri a Pisa si  è festeggiato il capodanno pisano che risale ai tempi romani quando l'inzio dell'anno coincideva con le calende di marzo.


Ingredienti:
. 180 gr di farina
. 3 uova
. 120 gr di zucchero
. 120 gr di burro
. succo di 2 limoni
. zeste di 1 limone
. 1 cucchiaio di semi di papavero
. 1/2 sacchetto di lievito per dolci
. 1 pizzico di sale


Fondete il burro, lavate i limoni e grattugiate la buccia di uno poi spremeteli entrambi. Mescolate le uova con lo zucchero, quando il composto diventa moussoso aggiungete la farina, il sale, il burro fuso, i semi di papavero e il zeste e il succo di limone. Mescolate bene e versate in uno stampo a cake imburrato. Infornate a 180° per circa 35 minuti.





19 commenti:

  1. Buongiorno! Oggi cominci proprio con una ricetta invitante! Buon weekend

    RispondiElimina
  2. Cominciare la giornata con un buono e sano plum cake è la cosa più genuina che esista! Bisognerebbe farlo sempre ma... non sempre c'è il tempo!

    RispondiElimina
  3. buonissimo questo cake! complimenti! :-D

    RispondiElimina
  4. Non sapevo del capodanno pisano!quante cose eh!
    ottimo questo plumcake profumato al limone! pensa ke qui nn ho trovato i semi di papavero! me li devono spedire! assurdo! un abbraccio e buona domenica!

    RispondiElimina
  5. Che buono!
    bravissima ! ciao e buon we!

    RispondiElimina
  6. che buonoooo!!!!buon week end!!ciao!

    RispondiElimina
  7. Cara Aurore, ti capisco, anch'io ho difficoltà a risvegliarmi senza uno dei miei dolci! Questo è favoloso, ha la consistenza di una nuvola, che brava! Ieri sera ero a cena con amici pisani e abbiamo brindato al vostro capodanno, quindi auguri!! Un abbraccio e buon weekend!

    RispondiElimina
  8. Ma che bontà! tutta da inzuppare! baci!

    RispondiElimina
  9. Quant'è bello viziarsi già dal mattino...deliziose abitudini!!...se poi aggiungiamo anche la tua strepitosa scelta musicale chiuderei gli occhi e me ne resterei qui!!

    un bacetto, Fabi

    RispondiElimina
  10. Buon capodanno a te, allora!
    P.s. Anche noi non riusciamo più a fare colazione con prodotti comprati... ahimè!

    RispondiElimina
  11. Ha un aspetto molto invitante, altro che colazioni acquistate!
    Ho già i semi di papavero.
    Grazie!

    RispondiElimina
  12. Fsteggiare il capodanno due volte non è mica male! Buonissima questa cake, un abbraccio

    RispondiElimina
  13. molto bello questo cake!in effetti anche io preferisco se c'è un buon dolce fatto in casa!buona domenica!e buon capodanno!

    RispondiElimina
  14. A dir la verità quando ho visto capodanno ho pensato ad un errore;)
    Bello e invitente il tuo cake, e ottima l'abitudine di fare colazione come si deve, bravi!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  15. Anche noi abbiamo preso, ormai da anni, questa abitudine. Non costa molto (in termini di tempo!) farsi le torte in casa e mangi sano.
    Il tuo plumcake è invitante; i dolci lievitati al sapore di limone sono i miei preferiti, freschi e profumati...
    ciao e una buona settimana

    RispondiElimina
  16. Altro che "brutta abitudine" direi invece "sanissima abitudine" e credi a una che prima legge gli ingredienti e solo dopo la scadenza! Bello e morbidoso il tuo cake! Un abbraccio

    RispondiElimina
  17. mi piaccono tanto i semi di papaveri, io ne avrei messi di più! :)
    buona settimana!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails