venerdì 4 aprile 2014

La ginnastica del pane



Fare il pane è la cosa più facile e più difficile del mondo. Ci vogliono un sacco di buone qualità, la pazienza, la forza, la misura, il giudizio, l'entusiasmo, e poi non dimentichiamo un pizzico di fortuna, di buone condizioni climatiche (che aiutano sempre per i lievitati) buone condizioni del forno e buone condizioni del nostro umore. Quasi quasi è meglio essere un po' arrabbiati mentre si panifica perché metteremo più vigore nell'impastare ... è un buon sistema anti stress. 




INGREDIENTI
  • 500 gr di farina 0
  • 1 bustina di lievito di birra
  • 270-300 ml di latte e acqua (rapporto 1:1)
  • 1 cucchiaio di olio e.v.o
  • 1 cucchiaino di sale
  • 50 gr di olive verdi
  • 30 gr di pomodori secchi
  • 100 gr di scamorza affumicata
Preparate il pane mescolando la farina con il sale, aggiungete l'olio e poi il latte-acqua con il lievito disciolto. Impastate in modo energico per 10 minuti poi lasciate riposare 2 ore in luogo tiepido. Sgonfiate l'impasto poi dividetelo in venti parti. Formate in rotolino con ognuna di esse, schiacciatelo, mettete al suo interno il condimento tagliato a cubetti e arrotolate a formare tante chiocciole. Lasciate lievitare ancora 30 minuti poi infornate per 15-20 minuti a 200°.



6 commenti:

  1. Sono carinissimi!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Troppo invitanti questi paninetti, perfetti come tutto ciò che fai!!!

    RispondiElimina
  3. troppo belli,bravissima, mi piacciono tantissimo grazie per la ricetta e l'idea,felice weekend

    RispondiElimina
  4. bellissimi...bicipiti da culturista e pazienza delle nonne

    RispondiElimina
  5. Sisi, e poi facciamo anche la ginnastica della Simo per rimediare alla mangiata! =P
    Bellissimi!

    Simo

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails