giovedì 18 ottobre 2012

Croissants de lune


Vengono dalla Grecia, assomigliano a tanti spicchi di luna zuccherosi e brillanti ma al gusto, specialmente "stagionati" (ovvero mangiati nei giorni seguenti conservandoli in scatole di latta) sono ancora più buoni e molto somiglianti ai toscani ricciarelli. Provateli e poi leccatevi le dita con i polpastrelli impomatati di zucchero.


INGREDIENTI per 30 biscotti
  • 150 gr di burro
  • 100 gr di zucchero
  • 70 gr di mandorle spellate
  • 300 gr di farina lievitante
  • 100 gr di farina
  • 1 uovo
  • 1 cucchaino di noce moscata
  • 60 ml di cognac
  • 125 ml di acqua
  • 200 gr di zucchero a velo
Lavorate bene il burro con lo zucchero, incorporate poi l'uovo e il cognac. Unite le mandorle tritate, le farine e la noce moscata. Formate dei piccoli cornetti e disponeteli su la placca del forno, infornate a 180° per 15 minuti. Spennellateli ancora tiepidi con l'acqua e un cucchiaino di cognac e poi rotolateli nello zucchero a velo.



5 commenti:

  1. Ciao cara, questi biscottini sono tenerissimi!
    Alla prossima

    RispondiElimina
  2. Fantastici! Mi fanno impazzire. Biscottini così! Mi fan sentire coccolata!!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails