martedì 15 marzo 2011

La magia del lievito



La lievitazione è qualcosa di affascinante. Mi ricordo che da bambina quando mia mamma face la pasta per la pizza io e le mie sorelle davamo un bacio per farla lievitare bene. Credevo che l'amore potesse migliorare il risultato. Effettivamente lo credo ancora, bisogna mettere cuore e passione nelle cose che facciamo per farle diventare stupende, vale per tutto. Un lavoro che ti appassiona e dove investi al 100% ottenendo risultati e soddisfazioni, la cucina, i tuoi hobby. Per cui diamo un bel bacio alle nostre preparazioni e quel piccolo tocco sarà il vostro ingrediente segreto.


Ingredienti per un pane brioche:
. 250 gr di farina 00
. 2 uova
. 80 gr di burro
. 60 gr di zucchero
. 10 gr di lievito di birra (io ho usato quello liofilizzato)
. 1 cucchiaino di sale
. 1/2 bicchiere di latte tiepido

Sciogliete il lievito nel latte tiepido. Mescolate la farina con le uova, lo zucchero, il sale e il burro a pezzetti ammorbidito. Unite infine il latte con il lievito, impastate per almeno dieci minuti poi lasciate riposare per 15 minuti. Riprendete l'impasto e formate tre salami di uguale lunghezza. Unite le estremità e intrecciate. Lasciate lievitare in un luogo caldo per almeno 2 ore finchè non raddoppia il suo volume poi infornate a 180° per circa 30 minuti.



20 commenti:

  1. E come ti capisco :D
    Mi piacciono i lievitati perchè sembra che crescano grazie all'amore che gli dai!:P
    Brava è una ricetta deliziosa e un post bellissimo!

    RispondiElimina
  2. Brava, senza amore e passione il risultato non sarebbe lo stesso! I lievitati sono una delle cose più affascinanti della cucina. Un abbraccio, Tina

    RispondiElimina
  3. io adoro i lievitati e rimango sempre lì incantata a guardarli mentre crescono...!!..mi piacciono tutti ma proprio tutti dai più semplici ai più elaborati..Bella la tua brioche, una fettina con la marmellata per merenda sarebbe perfetta tra poco!!..

    RispondiElimina
  4. Che bella treccia cosi soffice!

    RispondiElimina
  5. brava, il bacio ha funzionato!

    RispondiElimina
  6. Quel pan brioche ha un aspetto davvero meraviglioso...sa di colazioni in famiglia, di buono...

    RispondiElimina
  7. eh si..proprio una magia..
    ma la MAGA SEI TU CARA,BRAVISSIMA!!!!;-)
    Un mega kiss

    RispondiElimina
  8. Eh già, veder crescere un panetto massaggiato con amore non ha eguali!! Ti capisco eccome!!

    RispondiElimina
  9. mmmmmmmmmm...una vera bontà!!!baci!

    RispondiElimina
  10. già, anch'io dico sempre ai miei figli le stesse tue parole "l'ingrediente speciale è l'amore che c'è dentro"
    e la tua treccia è meravigliosa, chissà quanto ce n'è, di quell'ingrediente!

    RispondiElimina
  11. Complimenti,questa treccia è deliziosa!!!!!!

    RispondiElimina
  12. La soddisfazione che si prova con i lievitati, almeno per me, con niente altro. Già dall'impasto. Per non dire di quando lievita e cuoce in forno, del profumo. Magia!

    RispondiElimina
  13. soffice e buonissimo!
    buona serata cara!
    bacioni

    RispondiElimina
  14. Bei ricordi i dolci preparati da bambini venivano fuori come per magia...bello grazie!

    RispondiElimina
  15. viva l'amore per le cose! :) bel post

    RispondiElimina
  16. che bel post :) mi hai fatto uscire un sorriso :)

    RispondiElimina
  17. ciao,
    come non potrei essere d'accordo col titolo del tuo post? Anche per me la lievitazione ha qualcosa di veramente magico. Di più: un mio nipote di 8 anni, la scorsa estate ha visto che rinfrescavo la mia pasta madre. Mi ha chiesto cos'era ed io gli ho dato una risposta sommaria. Ma lui ha capito perfettamente ed ha esclamato: "Ma zia, è una pasta che vive!" Ne ha voluto portare con sé un pezzo (non abitiamo nella stessa città) e da allora la chiama sempre La pasta che vive!
    Poteri della lievitazione, non ti pare?
    Quanto a questo tuo panbrioche... aspettami che arrivo! (ma perché il tempo è sempre così poco rispetto a quel che vogliamo fare?).
    Un bacio e a presto

    RispondiElimina
  18. Grazie a tutti!! sono contenta di non essere l'unica a dare baci alla pasta (ma ne ero sicura)...

    RispondiElimina
  19. Fino ad oggi non ho mai baciato l'impasto prima di farlo lievitare, però quando lo metto nel recipiente lo appoggio piano piano e poi lo accarezzo! Saremo mica un pò matti?? E comunque; almeno questo vale per me, se quando cucino sono sereno e rilassato....tutto mi esce meglio! Bravissima per questo pane brioche! Baci

    RispondiElimina
  20. BUON COMPLEANNO ITALIA! Proprio in occasione dei festeggiamenti dell'Unità d'Italia, Ballarini e il blog Farina, lievito e fantasia hanno indetto un fantastico contest "150 anni in tavola". Si potrà partecipare con ricette tipiche delle proprio regioni e in palio ci sono dei bellissimi prodotti della linea Titanio della Ballarini.
    Corri a leggere il regolamento. Ti aspettiamo! http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/03/contest-150-anni-in-tavola.html

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails